nomadi digitali

Jonathan: “Cara Italia ti scrivo…”.

Cara Italia, Sono mesi che non ci vediamo. E – sarò onesto con te – in tutti questi mesi non mi sei mancata per niente. Di fatto, non ho voluto sapere più niente di te. Ma oggi il destino mi porta ad averti di nuovo come “destino” (che nella lingua del Paese che lascio significa …

Jonathan: “Cara Italia ti scrivo…”.Leggi altro »

Jonathan: “Io, nomade digitale alla ricerca di un nuovo inizio”.

Mi chiamo Jonathan Pochini, ho 40 anni e sono di Carrara. Questa dovrebbe essere la mia storia e di come sono diventato nomade digitale. E come ogni storia anche questa dovrebbe avere un inizio, uno svolgimento e una fine, in altre parole dovrebbe avere un percorso lineare. Ma cari lettori, io non mi sento arrivato …

Jonathan: “Io, nomade digitale alla ricerca di un nuovo inizio”.Leggi altro »

Diana: “Mi licenzio e inseguo le mie passioni. In viaggio da sola…”.

Mi chiamo Diana Bancale e sono di Napoli, ma gli ultimi 15 li ho vissuti a Parma,  che è diventata la mia città, dove ho studiato e mi sono laureata in giornalismo e dove abito insieme al mio bassotto Nikita. Nel frattempo, ho vissuto  vari intervalli che mi hanno portato per studio e lavoro diversi …

Diana: “Mi licenzio e inseguo le mie passioni. In viaggio da sola…”.Leggi altro »