Roberto BragantiniCiao “animali strani”, è Roberto Bragantini dall’areoporto di Singapore che vi parla: ho 24 anni e sono di Verona ma da sempre mi sono sentito parte del PICCOLO, GRANDE MONDO , nel quale abbiamo la possibilità di vivere!

Già dalle scuole elementari mi chiamavano “Lo Zingaro” e nel tempo ho capito il perchè.
Senza limiti e vincoli è da un paio d’anni sto facendo ciò che l’istinto mi dice di fare: viaggiare!

Il tutto comincia all’età di diciott’anni ,quando la voglia di evolversi ti sale addosso. Ooosssi che me le ricordo le prime emozioni provate a salire su quell’aereo con destinazione Londra: ho passato i miei primi mesi da solo,con il peso delle responsabilità che un ragazzo italiano comincia a prendere in media, un po’ più tardi…

Torno in Patria per 3 anni (dove ho lavorato per due anni e mezzo), dove studio in una scuola serale, mi diplomo in ragioneria e poi riparto! Dall’esperienza di Londra matura in me lo spirito del viaggiatore, come una trottola mi muovo su e giù per l’Europa , ma le restrizioni delle vacanze concesse dalla ditta mi costringono sempre a tornare .