Marzia D'AscenzoMi chiamo Marzia D’Ascenzo, ho 38 anni, sono nata a Milano e cresciuta in provincia. Dopo aver vissuto 35 anni alla ricerca della realizzazione di tutto ciò che la società impone, ho deciso di privarmi di ogni cosa e di essere padrona solo della mia vita.

Ho abbandonato la zona di comfort in cui vivevo, l’ho fatto dopo aver affrontato l’esperienza in solitaria del Cammino di Santiago. Il cammino è spietato, ti sfinisce, ti mette davanti ad uno specchio per mostrarti le tue fragilità. Io ho visualizzato la mia vita e ciò che sarebbe potuta essere. Ho capito che cosa non volevo più: la staticità… intesa non solo come movimento fisico, ma di luoghi, incontri, storie e culture.

Al mio ritorno non ero più la stessa perché il Cammino toglie per donarti qualcosa di più importante, ti insegna a rinunciare al superfluo per comprendere l’essenziale, ti svuota perché tu possa capire che vi è lo spazio ed il modo per riempire la tua anima di tutto ciò che ti rende felice.