Daniele MaggiMi chiamo Daniele Maggi, sono toscano e ho 39 anni. La storia che voglio raccontare risale oramai all’anno 2003, precisamente il 23 Marzo, un’esperienza che mi piace ancora ricordare. In quel giorno il sole splendeva come non mai, la temperatura era sopra la media stagionale, ed io mi apprestavo ad intraprendere quella che per me sarebbe stata la prima scommessa su me stesso.Un’avventura nata per caso. Ma partiamo con ordine .

Nell’estate del 2002 lavoravo presso un Centro Sportivo di Tennis come “Palleggiatore” o come di norma viene chiamato nella maggior parte delle città “Sparring Partner”.Durante le ore di buco mi capitava di andare a correre con la persona che gestiva la palestra del Centro Sportivo.

Corsa su corsa, vedendo in me una predisposizione (secondo lui), mi propose di andare la Domenica al Campo di Atletica dove alcuni suoi amici si ritrovano la mattina per correre. Le prime volte non accettai… poi una Domenica mi decisi, allacciai le scarpe, misi in moto la 50Special e puntai verso il Campo di Atletica.