Chiara Moramarco 2Quanto m’hai dato e quanto m’hai tolto Australia mia..

Mi hai strappato la fiducia in me stessa, hai sputato sulla mia autostima, m’hai abbandonata come fa un amante dopo il sesso, m’hai resa vigliacca, debole, fuggitiva, irresponsabile, affamata a tal punto da rimanere digiuna per giorni ingoiando solo fumo ed alcool, mi hai fatto cadere nel vuoto mille volte, mi hai dato notti insonne creando incubi nella mia mente e portandomi a camminare nel buio senza esserne cosciente, costringendomi a mettere punes ai piedi del letto pur di scuotermi dal mio improvviso sonnambulismo; mi hai resa muta, privandomi di parlare, facendomi urlare in silenzio, sforzandomi con tutta la faccia di emettere suoni ma spingendo fuori solo pietrificanti lacrime mentre il volto si gonfiava di viola; mi hai ridato spietatamente il karma non di una vita ma di tutte le vite passate; mi hai dato la sporcizia degli ostelli con gente senza denti, senza progetti, senza cuore, mi hai dato uomini maniacali e donne arpie, m’hai dato incertezze, mi hai immobilizzata con l’apatia mentre il conto in banca andava sempre più alla deriva, m’hai maleficamente sussurrato di arrendermi perché non ero capace d’ essere.