Eliana Lazzareschi BelloniMi chiamo Eliana Lazzareschi Belloni, romana di nascita e formazione. Una laurea in lingua cinese, un anno a Pechino alle spalle, sei mesi a Londra, tante valigie sfatte e rifatte, pezzetti di cuore in giro per il mondo, una marea di dubbi, incertezze. Una cosa sola era certa all’epoca: nell’inquinamento e nello smog delle metropoli non sarei riuscita a trovare la mia dimensione.

Sono tornata in Italia dopo aver ottenuto un diploma come organizzatrice eventi e mi sono lanciata nel settore con una sfrontatezza tipica di una ragazza giovane e un po’ troppo sicura di sé. Per fortuna so ammettere i miei errori e, – dopo aver riconosciuto che erano ancora molti i trucchi del mestiere da imparare, – iniziai a inviare candidature spontanee in tutta Italia.

Un’azienda di Roma che si occupava di eventi e marketing, mi fissò un colloquio. Il ruolo che sarei andata a ricoprire però, era quello di commerciale estero e non di organizzatrice eventi. Avevano da poco iniziato a importare gadgets promozionali dall’India e dalla Cina e il settore era in crescita.