Corrado PezzellaC’è tempo per pensare. Il tempo. Quello di cui non ne abbiamo mai abbastanza. O semplicemente quello che abbiamo…dimenticato.

Dare una seconda dimensione al tempo: la profondità. L’intensità dei minuti passati in giro tra villaggi, a contatto con le persone, con lo stringersi per mano con i bimbi che vanno a scuola o semplicemente le interminabili ore di cammino di trekking sull’Himalaya non valgono neanche un decimo delle ore passate in città dietro ai nostri cellulari, con le teste chinate come zombie sui nostri tablet, alle frenetiche corse per non perdere la metro o alle costanti ingiurie per un parcheggio auto impossibile da trovare.

Sono convinto che “La vita è un viaggio…ed io voglio godermi la strada!”