Fabia De MartinoCaro Ornitorinko, “posso dirlo che mi sento super emozionata e che fino a qualche mese fa leggevo con ammirazione i racconti di ragazzi che vi scrivevano perché erano riusciti a mollare la vecchia vita per iniziarne una nuova..e adesso io sono una di quelle che sta per raccontare la propria storia?? Ok, l’ho detto.

Tornando a noi…

Io sono Fabia De Martino, una ragazza molto fortunata (o almeno fino ad ora) sono andata via dalla mia casa pugliese a 19 anni per studiare Comunicazione in Abruzzo. Una volta laureata ho deciso di fare un master a Roma e finito il master, nel giugno 2010, sono arrivata a Milano per lavorare. A 24 anni ero già nel mondo del lavoro. Sono stata in due grandi aziende, mi sono occupata di  Marketing e Comunicazione, materie per le quali avevo studiato.

La mia vita a Milano è stata molto serena, tra coinquilini fantastici, amici, viaggi, cene e passioni. A prima vista sembrerebbe che non mi mancava niente…

Poi ho iniziato a praticare yoga, a meditare, a studiare la filosofia Ayurveda diplomandomi al primo anni di Massaggio Ayurvedico. Così ho iniziato a guardarmi dentro, a scoprire cose di me che andavano davvero in profondità, al di là di ciò che poteva apparire in superficie. Non mi mancava nulla ma sapevo che c’era qualcosa di più profondo che mi mancava, ero alla ricerca di un qualcosa ma non sapevo cosa.

Nel frattempo ho iniziato a conoscere persone su Facebook che avevano fatto un certo percorso di vita, mollando il lavoro per dedicarsi al viaggio. Giorno dopo giono sono uscite fuori una serie di domande che mi hanno portato a riflettere per vari mesi su cosa volessi davvero.

Ho letto tanti libri, ho letto blog di persone che avevano fatto una scelta di vita che avrei voluto fare anche io e per la quale scrissi anche su Ornitorinko.

Tornata da un viaggio nel deserto Wadi Rum in Giordania, dove l’incredibile energia delle rocce mi ha permesso di meditare in modo molto profondo, è venuta fuori, in tutta semplicità, l’idea che mi sarei dovuta licenziare e andare in Australia per un periodo, viaggiando e lavorando, per poi andare in India e approfondire i miei studi ayurvedici.

Ebbene, il 3 giugno 2015 ho dato ufficialmente le mie dimissioni.

E’ stata una decisione tanto forte quanto semplice e spontanea. L’unica cosa meno piacevole è stata la reazione di persone che mi hanno preso per matta e mi dicevano: “E’ da incoscienti  lasciare un lavoro indeterminato in una multinazionale in un periodo di crisi come questo!”

Ho trascorso 6 mesi a capire se fosse la decisione giusta, se fossa davvero quella la ma strada. Non è stato per niente facile, inizialmente mi sono ritrovata completamente sola avanti ad una scelta così grande e rivoluzionaria per la vita attuale, ci sono stati giorni in cui non facevo altro che pensarci e ripensarci, notti insonne.

Poi la decisione di dirlo ai miei genitori prima di tutti. Sapevo quale sarebbe stata la loro reazione ma dovevo affrontarla… non è stato facile sentire la delusione nella loro voce, il dispiacere nel vedere una figlia che aveva finalmente una stabilità economica, con un aumento e promozione appena presi, mandare tutto all’aria. Non è semplice neanche adesso, ma non pretendo che loro mi capiscano..sono dei genitori e hanno un senso di protezione molto forte, non li biasimo, ma sono sicura che con il tempo riusciranno ad essere più sereni sulla mia scelta.  

Razionalmente so che è difficile da accettare, ma la voce del cuore ha una portata maggiore. Ho deciso di seguire il cuore, la mente più volte mi ha portato a scelte sbagliate..ma questa sento che è giusta. E’ giusta per me, non per la società! Ho smesso di avere i limiti mentali per i quali se non hai un lavoro assicurato, una casa di proprietà con mutuo e una famiglia allora vuol dire che hai sbagliato qualcosa nella tua vita. No!

Conosco troppe persone infelici ma che non riescono a cambiare vita perché restano succubi di questi limiti che la mente ci impone. Non voglio barriere tra me e il mondo. Io sono nata libera e voglio poter vivere la vita che IO scelgo per me e non qualcun altro.

So che non sarà tutto facile, tutto bello. So che ci saranno momenti difficili che dovrò affrontare da sola, momenti in cui probabilmente penserò che ho fatto una cazzata..ma sono sicura che mi rialzerò sempre più forte, sempre pronta per apprezzare tutto il bello cha la Vita ci mette avanti agli occhi ogni giorno e che non sappiamo apprezzare, come un bel tramonto, una montagna innevata, un cucciolo in mezzo alla strada, il sorriso di un bambino o un abbraccio sincero.

Voglio assaporare le piccole cose della vita e gioire di quelle. Questo è ciò di cui mi voglio nutrire, in ogni luogo, in ogni momento.

Un’altra cosa che mi piacere è che tutte le persone che vivono i miei stessi stati d’animo possano prendere coraggio e decidere di rischiare per seguire la loro vera strada. Io dovrei ringraziare tantissime persone che hanno scritto libri sul loro cambio di vita, blog che ne parlano, articoli…perchè mi sono sentita capita e meno sola e più leggevo le loro esperienze più trovavo la forza dentro di me per prendere questa decisione. Vorrei abbracciarli tutti e ringraziarli perchè siamo una grande famiglia e ci diamo conforto l’un l’altro. Loro mi hanno regalato tanta energia, adesso tocca a me donare questa stessa energia a chi, come me, vorrebbe cambiare la propria rotta. Per questo motivo ho aperto un sito, un Diario di Bordo, dove racconterò tutto ciò che mi accadrà, come mi sentirò, cosa farò.. Vorrei ricambiare il grande regalo che mi hanno fatto le storie altrui, o almeno ci provo. Questa è la mission del sito larosadeiventi.ven.it  e la fanpage La Rosa dei venti- Following my path

Vi lascio con una frase di Steve Jobs che mi piace tanto e che racchiude il messaggio che voglio lanciare. Una frase pronunciata da una grande persona che ha rivoluzionato le nostre vite: 

Il tuo tempo è limitato, quindi non sprecarlo vivendo la vita di qualcun altro. Non essere intrappolato dai dogma, che è il vivere dei risultati dei pensieri degli altri. Non lasciare che i rumori delle opinioni altrui soffochino la tua voce interiore. E più importante di tutto, abbi sempre il coraggio di seguire il tuo cuore e le tue intuizioni. Loro in qualche modo sanno cosa vuoi veramente diventare. Tutto il resto è secondario.

Un saluto Latcho Drom!

Fabia

Segui le orme di Ornitorinko anche su facebook!