Gloria MerlinCaro Ornitorinko, mi chiamo Gloria Merlin, ho 26 anni e sono di  Monselice (Padova). Sono le 23.05 e non riesco a dormire, in questo strano ostello situato a nord di Londra che ti dirò mi fa mancar ancora più la mia amata Tasmania.

Si perché ti scrivo per raccontarti di quanto è meravigliosa, unica, strepitosa lquella terra.

Magari, molti non sanno nemmemo dove sia e dovranno ritrovarsi di fronte a un mappamondo o atlante geografico per rendersi conto che è “alla fine del mondo”, APPENA SOTTO LA FAMOSA MELBOURNE, giusto al di là dell’oceano.

In Tasmania ci sono finita per caso, dopo varie ricerche per poter rinnovare il famoso Whv  (Working Holiday Visa).

Volevo realizzare il mio sogno ANDARE IN AUSTRALIA e qualsiasi meta andava bene per iniziare, ma poi bhe, è stato un amore a prima vista che credo sia impossible descrivere. Bisogna viverlo.

Arrivai in un lunedì piovoso, freddo. Dopo 37 ore di volo mi trovai in una casa sperduta fuori dal mondo, dove come vicino di casa avevo il “bush australiano” …quello vero, dove se ti inoltri puoi trovare piante secolari e animali strani che mai avresti pensato esistessero: wallaby, serpenti velenosi, quokka, opposum. Li mi fermai per i 12 mesi successivi.

Mi domandai subito dove fossi finita e perché ero così distante da tutto e da tutti. Come era possibile che le persone  stessero bene così, senza connessione internet veloce e senza presenza segnale telefonico?

Ebbene, a distanza di un mese dal mio ritorno in Europa, ho trovato la risposta: MI TROVAVO NEL PARADISO DEL DIAVOLO.

L’ esperienza dI wwoofing mi ha portato  ad aiutare la famiglia che mi ospitava, al famosissimo mercato  del Sabato mattina, ovvero il SALAMANCA MARKET.  Sveglia alle 3am. Fino alle 6pm non si toccava sedia.  L’esperienza più bella che abbia mai vissuto: il poter cogliere i sapori, i profumi,  le usanze, i mestieri   ed entrare a far parte del calore e dell’accoglienza tipica dei tasmani, proprio li, nel cuore di Hobart, non ha prezzo!

In questo anno ho vissuto sull’isola e ho viaggiato in lungo e in largo, grazie alla breve distanza  tra Nord e Sud (solo 3 ore in macchina da un capo all’altro).

Grazie alla gentilezza, alla calma, alla passione per la propria terra, ma sopratutto all’apertura mentale della gente che vive nel rispetto della natura e degli animali, ho ritrovato me stessa, in un viaggio meraviglioso dove solo i miei pensieri possono raccontare il vero fascino di quel paradiso.

A tutti quelli che vorrebbero alzare la testa di sera e vedersi travolgere al cospetto della Via Lattea; a tutti quelli che vorrebbero camminare su di una spiaggia soffice, bianca, a due passi dall’oceano, magari aspettando l’ora X per qualcosa di sorprendente come l’aurora australe; a tutti quelli che si vorrebbero perdersi in una vegetazione magica; a tutti quelli che vorrebbero intraprendere un viaggio alla scoperta dei valori umani, io lo consiglio davvero: andate e respirate il gusto della vita!

Un saluto che ha vissuto in Tasmania,

Gloria

Segui le orme di Ornitorinko anche su facebook!