Qantas_AirlinesE adesso mano al portafoglio che bisogna comprare il biglietto aereo per l’Australia!

Il momento di prenotare il volo è sempre “catartico”, ed è proprio per questo motivo, adesso che avete scelto la vostra destinazione australiana, che vogliamo darvi una mano su come poter affrontare questo passo.

Dunque, dunque… il dito sul mappamondo, dove s’è fermato, su Sydney? Ok, viaggiate belli comodi e profumati, serviti e riveriti con Qantas o Emirates! Melbourne? Adelaide? Air India is good! Sì, vero, non la conosce nessuno, chi la conosce la evita perché non sa certo di fiori di loto, ma è cheap! Brisbane? Etihad Airways (mentre scrivevamo abbiamo controllato sul web di mettere l”h” al posto giusto). Molto dipende dalle vostre esigenze insomma e ovviamente, esistono una miriade di compagnie.

Mani sulla tastiera, iniziando a googlare con semplici parole chiave tipo “voli economici, voli da/per Milano-Sydney, Roma-Sydney”… compariranno sul vostro monitor, alcuni siti come skyskanner.it, edreams.it; volagratis.com, kayak.it ecc…

Non fermatevi al primo sito. Continuate la vostra ricerca anche solo per comparare i prezzi!

Il costo dei voli, oggigiorno, oscilla dai 550 agli 800 euro, ma queste cifre, sono molto variabili e dipendono dalla stagione nella quale si decide di partire (parliamo di cifre approssimative in euro, in economy class e di sola andata). La lievitazione del costo del biglietto, dipende ovviamente anche dalle opzioni che potreste eventualmente applicare: cambio biglietto, prenotazione tramite agenzia e relativi costi di commissione e via dicendo.

Già che siamo in tema di aeroporti, voli e oggetti da portarvi dietro, se avete la fobia mediatica da Airport Security, allora, dovreste dare un’occhiata a questo nostro vecchio post.

Se siete alla vostra prima esperienza di viaggio transoceanico, allora, in bocca al lupo! Provando e riprovando un giorno l’uomo volerà alto… il gabbiano Jonathan Livingston non si fermò al primo tentativo (si spera che questo viaggio vi porti a volare in alto non solo in senso oggettivo del termine).

Ad ogni modo, con o senza l’aiuto di un’agenzia, che la vostra scelta sia ricaduta su Sydney, Melbourne o Brisbane (magari facendo una capatina prima in Thailandia), vogliamo farvi una piccola raccomandazione: non fate gli italiani medi quando atterrerete!!! NON APPLAUDITE ALL’ATTERRAGGIO PLEASE!!!

Arrivederci al prossimo post di Boomerang!

Ornitorinko

Segui le orme di Ornitorinko anche su facebook!