Mappa AustraliaCari lettori di Boomerang, benvenuti al quarto appuntamento di questa “Rubrika” di Ornitorinko. Nel post precedente, vi abbiamo dato alcune dritte su come richiedere un Working Holiday Visa per l’Australia: andando per logica, adesso, vi servira’ scegliere una destinazione!

L’Australia ha una grande estensione e le sue citta’, ovviamente, hanno delle caratteristiche abbastanza diverse fra loro.

Per questo motivo, abbiamo pensato di descrivere alcune citta’ ad uno scopo orientativo, in modo da farvi conoscere le principali differenze e curiosita’ tra le varie citta’ in downunder! 😉

Sydney. Chi non ama la geografia, pensa che sia addirittura la capitale dell’Australia… e invece no! Sta di fatto che Sydney e’ il motore economico del Paese, un po’ come Milano lo e’  per l’Italia (se vogliamo azzardare un paragone…). Cio’ che ne consegue e’ che i ritmi sono molto piu’ frenetici rispetto ad altre destinazioni australiane e il costo della vita sensibilmente piu’ alto. L’ambiente e’ sofisticato (rispecchiato soprattutto nell’architettura circostante) specie quello della “nightlife”, quasi un must per le grandi citta’.  Se vi attira la vita da metropoli, perche’ il “paesello” inizia a starvi stretto, questa e’ la destinazione che fa per voi. E poi, non dimentichiamoci del suo bel clima e delle sue fantastiche spiagge (Bondi, Manly, Maroubra, per citarne alcune…) che ve lo diciamo a fare?!

Melbourne. Ok, forse avrete capito che Sydney e’ un posto un po’ da fighetti, ma se non vi piace l’idea, tranquilli, l’Australia e’ grande e c’e’ posto anche per voi. A Melbourne (nello Stato di Victoria) la vita e’ piu’ “easygoing” e il costo della vita e’ un po piu’ ridotto rispetto a Sydney (specie se parliamo di affitti). Esteticamente la citta’ non fa impazzire (e nemmeno le sue spiagge) ma offre un sacco di eventi sportivi e culturali che si ripetono ogni anno: se dovessimo racchiuderla in quattro parole, potrebbero essere “Formula1, tennis, biblioteche e hipster!”. E ovviamente concerti strafighi… unica nota stonata? Il clima: se siete metereopatici Melbourne non e’ di certo una destinazione ottimale: rischiereste di impazzire (dato che e’ considerata la citta’ delle 4 stagioni in un solo giorno…)!

Perth. “Se avete voglia di immergervi subito nella cultura australiana e “non allontanarvi troppo” da casa, Perth “is the place to be”. Nel Western Australia troverete un’ampia scelta di barbecue su spiagge da sogno, surf mattutino prima di andare a lavoro (e dopo il lavoro, anche durante volendo), shopping a piedi nudi, ristoranti che chiudono alle 21 (se no poi hai voglia ad alzarti alle 5 per andare a surfare), squali. Squali con la S maiuscola. Di quelli grandi, bianchi, cattivi. Quest’ultimi sono talmente numerosi che sulle spiagge principali hanno istallato un allarme che suona appena ne viene avvistato uno (tipo quello della seconda guerra mondiale prima di un bombardamento): la prima volta che suona e voi siete in acqua, i 10 anni di vita persi non ve li leva nessuno! A parte cio’, Perth è una città da vedere (e vivere), una volta che ci si abitua al ritmo super calmo dei suoi abitanti, è difficile tornare a vivere nelle grandi citta’…

Hobart. Nessuno la considera mai nessuno ma e’ la citta’ piu’ importante della Tasmania (da non confondere con la Tanzania – che sta in Africa – o con il cartoon della WB) ed e’ una destinazione poco ambita da chi decide di trasferirsi in downunder. Se siete amanti della natura selvaggia, quella che vi toglie il fiato, questo e’ il posto che fa per voi. Ne consegue che gli altri centri abitati circostanti (minuscoli), sono a decine di chilometri di distanza l’uno dall’altro. Gli australiani scherzano sul fatto che l’isola sia talmente cosi’ poco popolata, che i suoi abitanti… beh.. avete capito no?! 😀 Incesti a parte, se scartate Hobart come destinazione, potreste sempre fare un pensierino per visitare questa meravigliosa isola: ne vale davvero la pena!

Adelaide.  Questa città se cercate un posto tranquillo (non al livello di Hobart però!), diciamo che è perfetta se avete famiglia o pensate di metterne su una… –  e gli affitti sono ancora meno cari di Melbourne! La città è circondata da parchi e si affaccia sul mare, spiagge che si estendono a perdita d’occhio. Non stupitevi però se una macchina parcheggia in spiaggia a fianco del vostro ombrellone per un “picnic Australian way”. A pochi chilometri le verdi Adelaide Hills, Maclaren Vale e Barossa, famose per i vini (rossi) che poco hanno da invidiare a quelli Italiani… Qua ci sono 4 stagioni ben distinte come in Italia (non come a Melbourne 😉 ). Se siete un po’ nostalgici, potrebbe essere la destinazione che fa per voi: a lungo andare potrebbero mancarvi le nebbiose mattinate invernali, o le fantastiche giornate primaverili tipiche dello Stivale!

Canberra. Un po’ snobbata come destinazione, a meta’ strada tra Sydney e Melbourne, e’ la capitale dell’Australia. E’ proprio in questa citta’ del Capital Australian Territory (ACT) che il Parlamento australiano ha deciso di mettere radici (forse per compassione?! 😀 )! Questa citta’ del New South Welsh non ha il mare e gli australiani (e non solo), molto spesso, preferiscono di trasferirsi a Bondi…

Brisbane. Se vi piace il caldo potremmo definirla come la citta’ col il clima migliore d’Australia (tutto l’anno eh!!)! Questa citta’ del Queensland profuma di nuovo e prende il nome dal fiume che la attraversa. Se a Melbourne prendete il tram, a Sydney il treno (o la monorotaia?!), a Brisbane e’ di certo un must il City Cat (che non e’ un gatto gigante sul quale montare, ma un’imbarcazione che trasporta ogni giorno migliaia di passeggeri da una sponda all’altra del fiume). Sicuramente un bel posto, ma gli amanti delle spiagge potrebbero rimanere delusi: Brisbane non ha il mare! Ad accontentare la popolazione locale, ci pensa (forse) South Bank (un parco con tanto di spiaggia artificiale)! Ma niente paura: le spiagge vere, quelle belle di “Gold Coast” e “Sunshine Coast” si trovano a solo un’ora di auto!

Un saluto che e’ destinato in Australia,

Ornitorinko

Segui le orme di Ornitorinko anche su facebook!