Chiara Bafumo“Il tempo è prezioso. Il tempo scorre. Il tempo risponde”.

Mi chiamo Chiara Bafumo, ho 34 anni e sono di Catania, ma qui in Spagna mi conoscono come “LA REINA DEL MOJITO”: per me “La Vita è un COCKTAIL”! 😀

A 28 anni decisi di trascorrere circa sei mesi fuori dalla mia Sicilia. Satura di essere la figlia “non desiderata” di un noto imprenditore catanese, decisi di porre attenzione semplicemente a ciò che mi avrebbe potuto donare “un risveglio dell’anima”.

Decisi di partire per le isole Canarie, dove il turismo è  marcia vitale, diciamo che e’ quello che avrei voluto fosse stata per la mia tanto amata Sicilia.

Uno statuto indipendente, un clima tropicale, comunità europea, lingua spagnola.. Cosa volere di più? L’idea di sfidare l’impossibile era la mia più grande sete in quel  periodo.

Nell’isola di Gran Canaria sono titolare di un “chiringuito” mobile a forma di Limone.

La Reina del Mojito (a Gran Canaria i giornalisti mi hanno ribattezzata cosi), successivamente diventa un marchio registrato: ho creato uno stile tutto mio per affacciarmi ad ogni Piazza dell’isola.

Sfrutto i sapori tropicali dei frutti più pregiati, divertendo la gente con Dj’ set e Cocktails di alta qualità “on The street”. Credo che quella che faccio, sia un’arte che insegni alla gente il gusto del bere.

Non è stato facile, ma ho dato semplicemente voce ai miei pensieri: ho osservato e rivisitato culture differenti (per esempio l’elaborazione del rebujito, tipica bevanda dell’Andalusia, con l’aggiunta frutta tropicale).

Sono alla continua ricerca di bevande innovative: una e’ a base di “Tuno Indio”: frutto selvatico che nasce spontamente nelle suddette “tuneras” in Canaria e in Ecuador.

Il mio pubblico (gente delle piazze, della notte, ma non solo) mi riconosce grazie al mio look: una parrucca dai capelli rosa!

Gli investimenti, i successi e progetti in corso, si sono realizzati negli anni grazie al mio socio, nonché mio Marito (a breve ci sposeremo) e alla preziosa gente che durante questo “inconsueto” cammino ci ha sostenuti ed aiutati.

Insieme, siamo felici di appartenere alla categoria dei “FERIANTES”. Oltre alla gente, anche mia madre mi sostiene, dato che ha rinunciato alla mia presenza fisica, dandomi forza in ogni momento faticoso.

Concludo la mia storia, rivolgendo un pensiero ai tanti italiani che mi contattano quotidianamente via mail perche’ vogliono scappare dall’Italia (a causa della crisi) per trasferirsi qui alle Canarie.

Citando i saggi di Orazio e Seneca, vi dico: “Animum debes mutare non caelum” frase latina che si traduce letteralmente in: “L’animo devi mutare, non il cielo”.  Ogni persona che persegue un obiettivo può raggiungerlo “maturando”, non cambiando “cielo” e quindi viaggiando…

Un saluto a ritmo di shaker,

Chiara

Segui le orme di Ornitorinko anche su facebook!