Franca AngeliniDopo 36 ore di navigazione, ci si avvicina alla costa antartica e tutto cambia: il tempo sembra fermarsi, iniziano a venirci incontro spezzoni di ghiaccio, qualche uccello in volo nel cielo azzurrissimo, un pinguino su un blocco in balia della corrente, le foche e poi ancora lastroni che si staccano dalla banchisa. Il silenzio è surreale, il respiro sospeso, lo sguardo perso in tanta immensità. Pensi di sognare, siamo in un continente vasto una volta e mezzo l’Europa, 47 volte l’Italia.

Inizia cosi’ il racconto di Franca Angelini (nella foto), viaggiatrice da oltre trent’anni con “Avventure nel Mondo”. Cina del Nord, Tasmania, Deserto della Namibia: i percorsi che la entusiasmano  sono quelli incontaminati, dove l’uomo, e’ solo spettatore di una natura senza limiti.

Affascinante vero? Questa volta Franca ha deciso di andare in Antartide, la più grande riserva di acqua dolce del mondo..

Se vuoi alzarti in piedi sullo Zodiac  (vedi immagine a sinistra) per scattare una foto è imperativo chiedere alla guida il permesso di farlo uno alla volta: questo eviterà pericolosi sbilanciamenti. Cadere in acqua tra i ghiacci, in cui anche un gommone fatica a passare, equivale a morire congelati.

I pinguini  (la mia foto a testimonianza) sono curiosissimi, ti vengono incontro dondolanti, ti guardano, ma guai ad accarezzarli o allungare una mano, ti danno delle beccate tremende. Intanto ragliano come asini, nei canti d’amore, piegando la testa all’indietro e affidando all’aria il loro richiamo (sono capitata nella stagione degli amori, novembre e dicembre nostri). Imperdibili e divertenti sono i litigi tra contendenti, i rituali del corteggiamento, i furti dei sassi-dono per la costruzione del nido a scapito di quello dei vicini, teneri i gesti di due che si scelgono per la vita….
Per tutelare le singole colonie, dopo ogni escursione a terra, a bordo della nave è obbligatorio passare con gli stivali in una vasca disinfettante, munita di spazzole, per evitare che si possa contaminare il sito successivo.

Oltre a viaggiare, Franca, e’ appassionata di fotografia: tutte le immagini che corredano questo post sono frutto del suo senso artistico.

Viaggio e foto dunque. Un connubio che da sempre va di pari passo con l’informazione, quella che sa documentare: passione, esperienza e prontezza allo scatto, un click che ha tanto il sapore di reportage.

Date un’occhiata alle foto in basso: una breve photogallery su alcuni scorci di questo fantastico e gelido continente.

574505_410001272426388_242951461_n

Grazie Franca!

Un saluto polare e alla prossima!

Ornitorinko.