..Credo proprio che non smettero’ mai di pensare: quant’e’ bella la Tasmania?!

Anni fa, a Siena, in una situazione casuale, mi ritrovo di fronte una coppia di americani che ha un figlio: Tasman. Sono curioso e chiedo alla madre del ragazzino il perche’ di questo nome insolito. I suoi occhi brillano sull’argomento: per lei Tasman e’ il nome che le ricorda una terra con una bellezza senza eguali. La risposta potete immaginarla anche voi.. O forse no?!

..A distanza di anni, oggi, ne capisco il motivo.

Ho avuto la fortuna di vedere con i miei occhi questo posto fuori dalla norma se parliamo di bellezze naturalistiche.

..Ed e’ proprio li che ho conosciuto Gandalf e il nipote di Mc Gyver!

La Tasmania e’ un pezzetto di paradiso in terra dove il cielo e’ blu e gli animali sono liberi su ogni ciglio di strada, quasi ignari (infastiditi forse) della presenza dell’uomo.  I pascoli di vacche sono macchie nere che si muovono su verdissime e immense distese, sulle strade, a volte.. Le citta’ sono pezzetti di costruzioni in mezzo a una natura selvaggia: microinsediamenti umani tra la costa, le baie, le lagune, verso le cascate, la montagna.

Non so cosa vuol vivere li, ma la sensazione che mi ha trasmesso e’ qualcosa di forte: l’aria e’ diversa e il suo silenzio assordante. La Tasmania, piu’ che da descrivere e’ assolutamente qualcosa da vedere.

..Beh, se questo viaggio non e’ previsto tra i vostri progetti piu’ prossimi e siete curiosi di dare un’occhiata a questo sogno, vi consiglio di sbirciare qui sotto: la selezione delle foto piu’ belle di Ornitorinko e di quel fantastico viaggio nella terra del Diavolo.

Buona visione!

wallabe

Laguna di Binalong Bay

Un saluto Tasmano, naturalmente.. 🙂